Resoconto osservazione venerdì 12 luglio

Venerdì 12 luglio, con un cielo leggermente velato al tramonto ci siamo trovati in sette (io, Lodovico e Giovanni di Camaiore, Luca di Montigiano, Gianluca e, per la prima volta a Montecatini Val di Cecina, Andrea Fabri di Perignano, lo scrivente e Fabio) all’Astronomical Centre. Lodovico è il costruttore del 52 cm che stasera ha visto la sua prima luce all’osservatorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche se il cielo non è mai stato “perfetto” a causa di velature di passaggio, la nottata è passata velocemente con decine e decine di oggetti del profondo cielo che passavano per gli oculari, dalle nebulose del Prato dei Miracoli (Sgr), alla Via Lattea del Cigno con le sue planetarie e ammassi aperti, alle galassie del Drago con  NGC 5907, una facile galassia vista di taglio.

Novità del giorno è stata la strumentazione per la raccolta di grandi campi stellari ottenuta montando direttamente un obiettivo fotografico su una camera CCD munita di sensore KAF 261. In questo modo sarà possibile riprendere …enormi campi stellari e le estese nebulosità della Via Lattea sfruttando il grande campo reale della configurazione. Inizialmente l’obiettivo è stato un 135 mm, poi cambiato con un 50 mm per avere ancora più campo.

 

Non poteva mancare la foto di gruppo (mascotte compresa, l’altra canina stava dormendo sotto la montatura di Gianluca) a coronamento di una nuova serata osservativa conclusasi all’alba.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.